Nella zone Renania-Palatinato, sulle rive del Reno, si trova la città di Spira. Centro nevralgico della Riforma Protestante, è proprio da questo periodo nasce la sua grande ricchezza storica e culturale. Da lontano si fa notale il suo colossale Duomo, che già nel Medioevo svolgeva un ruolo di primaria importanza per tutti i fedeli della zona. Altissimo e imponente, contiene una cripta in cui si conservano le tombe di molti sovrani e personaggi influenti dell’epoca. Successivamente, agli inizi degli anni ’80 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Ma Spira è la città più romantica del Paese e con altre cinque località turistiche hanno creato il “Romantic Cities”, un circuito pensato per le coppie innamorate, meglio se effettuato con mini-crociere. Ma è ideale anche per gli amanti di arte, storia , cucina e folklore.

Da non perdere

Oltre al bellissimo duomo, altrettanto suggestiva è l’Altpoertel, l’antico accesso alla città formato da un’imponente porta e dalla sua estremità si può godere di una bellissima vista. Tra queste due attrazioni si estende la strada principale della città, resa viva dai tanti turistici, dai negozi e dalla vasta moltitudine di bar e caffè che la costeggiano. Anche i musei cittadini meritano una visita. Tra questi consigliamo il Museo Storico del Palatinato e il Museo della Tecnica.

Eventi

Da non perdere, ogni inizio agosto, la Tavola dell’Imperatore, una sorta di sagra popolare dove degustare ottimi vini e assaggiare pietanze locali e internazionali. Per gli appassionati di mercatini è d’obbligo un giro al Farmer’s Market, un tradizionale mercato che spande le sue per un paio di giorni a metà settembre.

Tour Location

× Chat