Estonia

L’Estonia è un piccolo paese dalle stranezze sorprendenti e affascinanti. Nonostante i rapidi cambiamenti avvenuti da quando, nel 1991, il paese ha conquistato la sua indipendenza, qui ci sono ancora un gran numero di tradizioni antiche, tra cui una lingua piena di suoni profondi ed entusiasmanti feste popolari sempre affollate. Con la sua costa che si affaccia sul mar Baltico e la sua posizione settentrionale, l’Estonia offre motivi per svagarsi in completa sicurezza. Benvenuti nella Nuova Europa!

DETTAGLI

LINGUA

Estone (lingua ufficiale), finlandese, russo, ucraino, inglese

RELIGIONE

Evangelica luterana, russo-ortodossa, estone ortodossa, battista, metodista, avventista del settimo giorno, cattolica, pentecostale, ebraica

VALUTA

Corona

FUSO ORARIO

Due ore avanti rispetto al meridiano di Greenwich

ELETTRICITA'

220V, 50HZ

UTC +2

Tour Location

Da non perdere

Le attrattive per il turista in Estonia sono costituite dalla capitale Tallinn e dal suo centro storico, da Tartu e la regione dei laghi, dal Parco Nazionale di Lahemaa, dalle terme di Parnu, dall'isola di Saaremaa, per finire all'isola di Hiiumaa. La città vecchia di Tallinn è inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO come una delle meglio preservate città medievali dell'Europa. Il nord del paese è un mix di storia e di dinamismo moderno, stili di vita contrastanti, natura, e villaggi di pescatori. Il sud dell'Estonia è ricco di attrattiva naturali, laghi, colline, piccole cittadine, tra cui l'atmosfera accademica-bohemiana della città universitaria di Tartu. L'UNESCO ha inscritto 2 siti Estoni nella lista dei luoghi patrimonio dell'umanità: il centro storico di Tallinn e lo Struve Geodetic Arc.

Quando andare

Il periodo migliore per visitare il paese va dalla primavera inoltrata all'estate: luglio e agosto sono i mesi più caldi ideali per una vacanza al mare.Se invece vi piace sciare, pattinare sul ghiaccio o pescare tra i ghiacci, l'inverno è il periodo dell'anno più indicato.

Prima di partire visti e vaccinazioni

In seguito all'ingresso del paese nell'Unione Europea il primo maggio 2004, per i cittadini italiani è sufficiente presentare, al controllo doganale, una carta d'identità valida. È anche accettato il passaporto in corso di validità. Non è obbligatorio alcun vaccino. È comunque consigliato il vaccino contro l'encefalite da zecche in caso di soggiorni nelle foreste. È allo stesso modo raccomandato il vaccino contro il tifo, l'epatite A e B. Occorre verificare che sia aggiornato il vaccino DTP (contro difterite, tetano e poliomielite).

Come arrivare e trasporti locali

L'aeroporto più importante è quello di Tallinn Lennujaam. Il Paese è facilmente raggiungibile con tutti i mezzi disponibili. La capitale è dotata di un buon servizio di metropolitana. Per gli spostamenti tra le varie città potete usufruire dei tram e degli autobus, mentre per gli spostamenti interni alle città potrete utilizzare i taxi. Buoni anche i collegamenti navali, con tantissime crociere per i mari del nord.

Eventi

In luglio a Tallinn c'è il Festival Folk del Baltico, una settimana di musica, danze, mostre e parate di tradizione popolare baltica. In estate ci sono molte manifestazioni degne di nota. Gli estoni celebrano la propria tradizione popolare a metà giugno, durante i giorni di Memme-thadi, che si svolgono a Tallinn. La notte del 23 giugno è la vigilia del Jaanipäev, l'evento estivo di maggiore richiamo. Considerata la notte dei poteri magici, viene tradizionalmente festeggiata andando in campagna per ballare, cantare e divertirsi tra i falò, e cercando il fiore mistico, la felce che si dice sbocci soltanto durante questa notte e porti fortuna a chiunque la trovi.

Tallinn

× Chat