Emirati Arabi

Gli Emirati Arabi Uniti nascono dall’unione di sette sceiccati sovrani costituitasi nel 1971, quando le forze armate britanniche abbandonarono il Golfo. E’ la ‘terra di contrasti dal momento che il paese offre montagne, spiagge, deserti, oasi, corse di cammelli, mercati dei beduini e le famose merci esenti da tasse di Dubai, il tutto su di una superficie relativamente piccola. La capitale è Abu Dhabi, ma la città più rappresentativa e famosa nel mondo è Dubai divenuta una delle mete turistiche più importanti e ricercate nel Medio Oriente. Se decidete di visitare un solo stato tra quelli che si affacciano sul Golfo, gli Emirati Arabi Uniti costituiscono probabilmente la scelta migliore. Il paese, infatti, ha le regolamentazioni di ingresso meno severe, le migliori infrastrutture turistiche e, pur presentandosi come una destinazione esclusiva per turisti disposti a spendere somme elevate di denaro, costituisce una meta accessibile anche ai turisti indipendenti che viaggiano in economia.

DETTAGLI

LINGUA

Arabo

RELIGIONE

80% musulmana sunnita, 16% musulmana sciita, 4% induista, altre religioni

VALUTA

Dirham degli Emirati Arabi Uniti

FUSO ORARIO

Quattro ore avanti rispetto al meridiano di Greenwich

ELETTRICITA'

220V (240V ad Abu Dhabi), 50Hz

Tour Location

Da non perdere

Tutti gli emirati meritano una visita anche se per noi, questi tre, sono i più spettacolari di tutto il paese, infatti non troverete un altro posto come Dubai tra le città del Golfo. E’la città più accogliente del paese, vanta la più movimentata vita notturna e offre una vasta scelta a chi è interessato all'acquisto di beni esenti da tasse. Vale davvero la pena di trascorrere qualche giorno girovagando per i suq (mercati) e sul lungomare per godersi l'atmosfera della città. È difficile credere che la moderna, elegante e lussuosa Abu Dhabi, è la città più ricca e politicamente più importante dei sette emirati del paese. L'emirato più 'giovane' del paese è Fujairah, si trova di fronte al Golfo di Oman e costituisce un buon punto di partenza per esplorare la costa orientale, considerata la parte più bella del paese.

Quando andare

Il periodo migliore per visitare il paese va da novembre ad aprile. Prima di partire visti e vaccinazioni: Nell'ambito di un viaggio turistico o di affari di un mese al massimo, il visto, gratuito, viene rilasciato all'arrivo. In caso contrario, se desidera prolungare il soggiorno oltre i due mesi, è necessario avvisare le autorità locali. Vaccinazioni consigliate: difterite e tetano, epatite virale A, epatite virale B, febbre tifoide, rabbia.Consigliamo di stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda la copertura delle spese mediche.

Come arrivare e trasporti locali

I principali aeroporti internazionali del paese si trovano a Dubai e ad Abu Dhabi. Ci sono anche aeroporti internazionali più piccoli che servono Ras al-Khaimah, Fujairah e Al-Ain. Da Dubai e Abu Dhabi ci sono voli giornalieri per la maggior parte delle città europee e per le principali destinazioni mediorientali e del Golfo, ma consigliatissimo è raggiungere questa destinazione a bordo di una nave da crociera. All’interno non esiste alcun servizio di autobus o aereo tra un emirato e l'altro; pertanto, chi non viaggia con un veicolo proprio non avrà altra scelta che utilizzare i taxi che effettuano il servizio di collegamento. Soltanto Dubai e Al-Ain sono dotate di un sistema di autobus pubblici utili per i viaggiatori.

Eventi

Le festività religiose seguono il calendario islamico Hijra e possono quindi cadere in date diverse di anno in anno. Eid al-Fitr (la Fine del Ramadan), Eid al-Adha (il Pellegrinaggio), Lailat al-Mi'raj (l'Ascensione del Profeta), il Compleanno del profeta e il Capodanno islamico sono le celebrazioni principali.

ABU DHABI

DUBAI

FUJAIRAH

× Chat